PER MORGAN STANLEY, EURUSD è DA COMPRARE

La quotazione del cambio si trova ormai da oltre un mese in area 1.05 e molti si domandano se ora si arriverà fino alla parità. Secondo Morgan Stanley la risposta è NO.


Come sempre accaduto in passato, la Federal Reserve anche questa volta ha agito iniziando ad intervenire sui tassi di interesse molto più rapidamente che la Banca Centrale Europea. Proprio questo differenziale nei tassi è la ragione principale dietro al rafforzamento del Dollaro registrato nel recente passato.


Secondo Morgan Stanley però, il fatto che la politica monetaria della BCE potrebbe presto iniziare a tendere verso quella vista negli USA (di fatto quindi marcando una minore differenza nell'approccio delle due banche centrali) potrebbe essere l’elemento chiave alla base di una potenziale fase di ripresa del cambio EURUSD.


David S. Adams, strategist di Morgan Stanley a New York, non usa mezzi termini dicendo che, almeno secondo lui, sarebbe tornato il tempo in cui comprare EURUSD.


A questo proposito, aggiungiamo noi, che l’orizzonte temporale dell’indicazione di Adams è almeno di medio termine e, naturalmente, comunque l’analisi di Morgan Stanley non dovrebbe essere usata come unico motivo di ingresso a mercato ma, al massimo, a supporto di altre analisi.





Photo by Marga Santoso on Unsplash

7 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Ricevi le news del nostro Blog!

Grazie per l'iscrizione!