METATRADER VS cTRADER

Il dominio assoluto della Metatrader 4 tra i trader retail, fino a qualche anno fa, non era nemmeno mai stato messo in discussione. La stessa MetaQuotes, azienda proprietaria della piattaforma, ha provato a lanciare nuove e piú evolute versioni della MT4 (nello specifico la MT5) senza però riuscire mai a convincere i trader ad abbandonare davvero la "vecchia" Metatrader 4.


Da qualche anno però si sta facendo strada un'alternativa molto interessante e che sempre piú broker stanno proponendo, ovvero la piattaforma cTrader sviluppata da Spotware. Il motivo per cui cTrader si sta prendendo fette di mercato sempre maggiori, in particolare tra i trader retail piú esperti, sta nel fatto che Spotware ha saputo abbinare bene facilitá di utilizzo, grafica accattivamente e un piú vasto (ma non eccessivo) numero di funzioni rispetto a MT4.


L'azienda sviluppatrice ha recentemente comunicato il lancio dell'ultima versione di cTrader, ovvero la 4.3, in cui sono stati aggiunti nuovi indicatori, nuovi tipi di grafico e la possibilitá di modificare il numero del conto (sempre difficile da ricordare) con un Alias, ovvero un nome dato al conto dall'utente stesso. Questa funzionalitá, presente anche in Interactive Brokers, risulta essere tanto semplice quanto comoda e utile.


Insomma, Metatrader e cTrader sono entrambe due valide alternative per chi si affaccia a questo settore e per chi cerca software molto facili da utilizzare. La prima è forse piú adatta a chi ha bisogno dello stretto essenziale, la seconda invece a chi vuole dedicare un pò di tempo in piú nello sperimentare ulteriori funzionalitá.




Photo by Ilya Pavlov on Unsplash

23 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti