LA VIEW DI UNICREDIT SU EURUSD

A partire dai massimi di maggio 2021, la quotazione del principale cambio FX ha iniziato un trend ribassista che ha portato il mercato fino in area 0.9961 il 14 luglio 2022, livello da quale si è poi sviluppato il tentativo di rimbalzo ancora in corso.


Nei giorni scorsi la Federal Reserve ha alzato i tassi di interesse di 75bps ma questo, essendo di fatto già ampiamente scontato dal mercato, non ha spinto i prezzi ulteriormente al ribasso. A questo proposito, l’analisi di Unicredit risulta essere interessante.


Secondo Roberto Mialich. FX Strategist di Unicredit a Milano, EURUSD potrebbe seguire nel prossimo periodo una traiettoria rialzista che porterebbe la quotazione in area 1.03 per la fine di settembre per poi crescere fino a 1.06 per la fine dell’anno. L’analisi della banca si spinge anche piú in la, prospettando un cambio in area 1.12 per la fine del 2023.


Con gli analisti delle principali banche uniti nel vedere la continuazione del trend ribassista di EURUSD continuare anche nel prossimo periodo, la view di Unicredit è certamente fuori dal coro. Da parte nostra raccomandiamo comunque molta attenzione e cautela in quanto, in particolare in questo periodo, le dinamiche che muovono in mercati possono mutare molto velocemente e il fattore rischio appare essere decisamente alto.




Photo by Andrea Ferrario on Unsplash

4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti