L’INTERESSANTE APPROCCIO DI SINGAPORE SULLE CRYPTO

In un discorso tenuto pochi giorni fa, il vice primo ministro di Singapore ha dichiarato come il suo paese sia determinato nel lavorare con aziende responsabili attive nel mondo blockchain e degli asset digitali, aprendo ancora una volta la porta allo sviluppo del settore nella regione.


L’autorità di vigilanza sui mercati finanziari di Singapore, ha un interessante approccio in merito: da una parte, infatti, ha introdotto misure molto dure per eliminare il più possibile le attività illegali svolte attraverso l’utilizzo delle crypto, ma dall’altra sta rafforzando il suo impegno per attrarre aziende innovative che possano sviluppare positivamente il settore.


Negli ultimi 24 mesi, Singapore ha concesso la licenza a 11 società che offrono servizi di pagamenti utilizzando token digitali, attraverso un cambio nella regolamentazione che mostra chiaramente come la cittá-stato abbia l’obiettivo di raccogliere solamente società che portino valore e reale innovazione.


In diversi paesi, le autorità di vigilanza cercano di tenere un bilanciamento costante tra la protezione dei consumatori e lo sviluppo di un settore innovativo, Singapore ha messo in campo una politica di tolleranza zero verso qualsiasi azienda non ritenuta positivamente, educando allo stesso tempo il suo personale alla finanza decentralizzata.




Photo by Milad Fakurian on Unsplash


48 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Ricevi le news del nostro Blog!

Grazie per l'iscrizione!