IL PROBLEMA DEI “FINFLUENCER” E DELLA “GAMIFICATION”

Gli organi regolatori, con il testa la CySec, stanno iniziando considerare il fenomeno molto seriamente.


FINFLUENCER

Basta navigare qualche minuto in YouTube, che forse dovrebbe porre maggiore attenzione ai contenuti che vengono pubblicati e alle pubblicità che trasmette, per imbattersi in qualche personaggio che, spesso ostentando una falsa ricchezza, racconta delle sue mirabolanti avventure sui mercati finanziari.


GAMIFICATION

Tanti broker retail, alcuni di questi assolutamente noti, hanno nel tempo aggiunto alle loro App diverse funzionalità e caratteristiche che hanno molto a che fare con i videogiochi e decisamente poco con la finanza. Un esempio in questo senso sono i confetti che riempiono lo schermo dell’App Robinhood quando si effettua un investimento.


COME MAI SONO UN PROBLEMA

Seppur siano cose diverse, entrambe sono causa dello stesso effetto che è il far perdere soldi a molte persone. I Finfluencer dando ai propri followers l’impressione che sia facile arricchirsi con il trading online, spesso trascinandoli in operazioni sconsiderate dall’esito tragico, mentre la Gamification delle piattaforme ha come obbiettivo quello di non far rendere conto al trader retail di cosa stia facendo. Entrambe le cose, vanno fermate.





Photo by janilson furtado on Unsplash

11 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti