I 3 STRUMENTI PIU VOLATILI

Sei un trader a caccia di volatilità?


La tua strategia operativa rende meglio nelle situazioni in cui il mercato tende ad accelerare?


Utilizzando i dati elaborati da www.trendscore.net, oggi andiamo a vedere il cambio Forex, la criptovaluta e il contratto Future, più volatili del momento.


FOREX - USDJPY

Lo spread tra banca centrale giapponese (BOJ) e Federal Reserve americana, è ormai diventato estremamente marcato. La prima sta infatti mantenendo un approccio di deciso stimolo all’economia, mentre la seconda di forte contrasto all’inflazione. Tale importante differenza fa si che il cambio USDJPY si trovi all’interno di un trend rialzista particolarmente forte e volatile, nello specifico la sua volatilità è addirittura di 3 volte superiore alla media!


CRYPTO - ETHEREUM

ETH si è distinto, rispetto alle altre principali crypto, per un deciso rimbalzo dai minimi di giugno. Questo, unito al merge delle blockchain Ethereum Mainnet (ETH1) con Beacon Chain (ETH2), fa si che questa crypto abbia sviluppato una volatilità di 1.5 volte superiore alla media.


FUTURES – WTI

Tra i contratti futures monitorati con Trend Score, non c’è da stupirsi se il petrolio ha mostrato una volatilità superiore alla sua media. D’altra parte, solamente pochi mesi fa i prezzi erano sopra i $120 mentre, negli ultimi giorni, sono tornati vicino agli $80. Da segnalare come, sempre in base all'elaborazione effettuata da Trend Score prendendo in esame l'andamento dei prezzi dal 1987 al 2022, i dati statistici stagionali mostrino come ottobre potrebbe rappresentare un mese di ulteriori ribassi per questa commodity.




Photo by Tyler Prahm on Unsplash

13 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti