CORSO  "IL METODO LAPIDARI" A CURA DI GIOVANNI
LAPIDARI

CALENDARIO DEL CORSO

  • 7 novembre 2022 ore 18:00

  • 14 novembre 2022 ore 18:00

  • 17 novembre 2022 ore 18:00

  • 21 novembre 2022 ore 18:00

  • 23 novembre 2022 ore 18:00

  • 28 novembre 2022 ore 18:00

  • 5 dicembre 2022 ore 18:00

CONTENUTI DEL CORSO

LEZIONE 1 – IL SIGNIFICATO DEL MIO METODO    
1.    Chi crea il mercato e chi lo subisce: chi sono, realmente, le mani forti?
2.    Le politiche di investimento dei grandi investitori
3.    I fondamenti dei mercati (per come li vedo io, eh)

LEZIONE 2 – I FONDAMENTI CHE VOGLIO TRASMETTERTI. Parte 1

1.    I grandi investitori: analisi rendimento/rischio, loro esigenze e time frame operativo, modelli matematici, correlazioni.

2.    Analisi tecnica: i prezzi – i volumi – il tempo - la volatilità.

LEZIONE 3 – I FONDAMENTI CHE VOGLIO TRASMETTERTI. Parte 2

1.    Analisi grafica: cosa vuol dire tracciare una trendline. Canali – triangoli – linee di tendenza – supporti e resistenze, statici e dinamici – doppi e tripli minimi e massimi – la forchetta di Andrews.

2.    Analisi tecnica e grafica: le divergenze (usi, abusi e falsi segnali).

3.    Analisi tecnica e grafica: il fenomeno delle ricoperture. In quale momento si verificano, la loro causa, quale area di prezzo le attiva.
 

LEZIONE 4 – I FONDAMENTI CHE VOGLIO TRASMETTERTI. Parte 3

1.    Analisi tecnica e grafica: le fasi di accumulazione e di distribuzione.
2.    Analisi tecnica: ritracciamenti di Fibonacci – prezzi mediani – pivot point

 

LEZIONE 5 – OPERATIVITA’

1.    Per il trader intraday: analisi sui prezzi di riferimento per la seduta di oggi.

2.    Per l’investitore di medio/lungo termine: analisi sui prezzi di riferimento su base daily, settimanale, mensile.

3.    Come si calcolano i target: proiezioni grafiche, di prezzo e di volatilità.

4.    Come operare quando c’è poca volatilità (compressioni) e quando è molta (espansioni e coltelli che cadono”).

5.    Piano di lavoro e di analisi: tipi di grafici e time frame multipli di osservazione.

6.    Money management e size management individuale: R=C*T*V / il tuo rischio.
7.    Oscillatori e indicatori: cosa usare e perché – settaggi operativi.

 

LEZIONE 6 – OPERATIVITA’

1.    Grafici per il breve e grafici per il lungo termine.

2.    Dove cercare le divergenze prezzi/indicatori e come riconoscere quelle più affidabili.

3.    Filtri ai segnali di trading.

4.    Come, se e dove mettere lo stop.

5.    Mediare? Aspetti negativi (molti) vs. aspetti positivi (alcuni).

6.    Come riconoscere e sfruttare vantaggiosamente ipercomprato e ipervenduto.

7.    Acquisti e vendite su impulsi e ritracciamenti, indipendentemente dal time frame che adoperate.

8.    I breakout: filtrare i falsi segnali.

9.    Le zone di volume/prezzi: quali informazioni ci forniscono e come utilizzarle a nostro vantaggio.

 

LEZIONE 7 – I MIEI TOOL PERSONALIZZATI

1.    Perché uso questi software.

2.    Quali problemi risolvono.

3.    I loro vantaggi.

4.    Opportunità per i corsisti.
 

 

CONTATTACI PER MAGGIORI INFORMAZIONI

1_con_fondo-removebg-preview.png

ABBIAMO RICEVUTO LA TUA RICHIESTA. TI RISPONDEREMO ENTRO LA STESSA GIORNATA LAVORATIVA (ANCHE LA SPAM).

Ricevi le news del nostro Blog!

Grazie per l'iscrizione!